Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2007 Settembre;127(3) > Minerva Medicolegale 2007 Settembre;127(3):225-30

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medicolegale 2007 Settembre;127(3):225-30

lingua: Inglese

Cogliere il volto umano: lo studio del volto umano nel tempo

Verzé L.

Department of Anatomy, Pharmacology and Forensic Medicine University of Turin, Turin, Italy


PDF  


Bellezza, emozioni, sensazioni, aspetti sociali ed interpretazioni scientifiche dei diversi secoli con diverse angolazioni rappresentano solo una minima parte della complessità volto umano. Le nostre facce sono sempre state oggetto di interesse per noi e nella storia la loro registrazione è avvenuta mediante descrizioni verbali, dipinti, maschere funerarie e fotografie. Il volto è stato a lungo studiato e discusso da filosofi, artisti ed infine scienziati. L’uomo ha sempre tentato di cogliere le sue proporzioni fisiche ed espressioni, e più recentemente di discuterne l’importanza sociale e biologica. I due principali metodi di studio dei volti sono stati e sono ancora l’antroposcopia e l’antropometria, ancora utilizzati in medicina oggi. I metodi più diffusi per documentare la morfologia faciale sono le fotografie e le radiografie bidimensionali, ma recentemente sono stati introdotti sistemi tridimensionali in vivo, che rappresentano un nuovo e diverso approccio per l’acquisizione di dati quantitativi di superfici esterne. Queste applicazioni sono sempre più comuni e i metodi sempre più sofisticati. Gli scanner tridimensionali e la grafica computerizzata consentirà la rapida acquisizione di data set oggettivi. In questo modo, i volti potranno essere confrontati nel tempo e, se necessario, ricostruiti. In questo articolo, presenteremo brevemente lo stato dell’arte di questo settore scientifico, con un particolare riferimento alle applicazioni mediche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail