Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2006 Dicembre;126(4) > Minerva Medicolegale 2006 Dicembre;126(4):365-82

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medicolegale 2006 Dicembre;126(4):365-82

lingua: Italiano

La responsabilità professionale dell’ostetrica in Italia e nella Repubblica Democratica del Congo. Analisi comparativa

Milano M. M. 1, Mukendi K. M. N. 2

1 Scuola di Specializzazione in Medicina Legale Dipartimento di Anatomia Farmacologia e Medicina Legale Università degli Studi di Torino, Torino
2 Corso di Laurea in Ostetricia Facoltà di Medicina e Chirurgia Università degli Studi di Torino, Torino


PDF  


L’ostetrica, come professionista sanitario, pianifica, organizza, gestisce ed eroga assistenza in ambito ginecologico-ostetrico-neonatale, con autonomia e responsabilità. I cambiamenti legislativi e formativi avvenuti negli ultimi anni ci hanno portato ad analizzare le competenze e la responsabilità tra 2 realtà economiche, culturali e sociali diverse, come l’Italia e la Repubblica Democratica del Congo.
Attraverso l’analisi della legislazione, la formazione didattica e le organizzazioni che gestiscono la professione nei due paesi, è emerso che nonostante le differenze citate, organizzative e formative, gli operatori sanitari ostetrici tendono verso la stessa meta, migliorare la propria professionalità ed assumere la responsabilità delle proprie competenze, agendo “secondo scienza e coscienza”, per costituire un gruppo di professionisti con gli stessi obiettivi, principi, metodi, formazione ed informazione.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail