Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2005 Dicembre;125(4) > Minerva Medicolegale 2005 Dicembre;125(4):233-44

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale

Periodicità: Trimestrale

ISSN 0026-4849

Online ISSN 1827-1677

 

Minerva Medicolegale 2005 Dicembre;125(4):233-44

 REVIEW

La responsabilità professionale del sanitario alla luce della sentenza Cass. pen., sez. IV, 3-10-2002, n. 38334. Evoluzione giurisprudenziale in tema di colpa medica

Arcangeli M., Durante C., Nardecchia E.

Gli Autori, alla luce di una recente sentenza della Corte di Cassazione, hanno evidenziato come il fondamento giuridico della responsabilità del sanitario nei confronti del paziente risieda nell'obbligo, sancito dal nostro ordinamento, di rispondere dei danni cagionati ai terzi in sede sia penale, con sanzioni restrittive della libertà personale, sia civile, con obblighi risarcitori, sia deontologica, con sanzioni disciplinari.
Per addebitare la responsabilità professionale è comunque necessaria la prova dell'evento dannoso, l'accertamento del nesso causale tra condotta ed evento, nonché la prova della colpa professionale che renda l'errore del medico chirurgo inescusabile e la prova che proprio tale comportamento abbia cagionato il danno e che, invece, una condotta alternativa l'avrebbe evitato.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina