Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2005 June;125(2) > Minerva Medicolegale 2005 June;125(2):31-44

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medicolegale 2005 June;125(2):31-44

lingua: Italiano

Responsabilità professionale in psichiatria: aspetti medico-legali

Feola T.


PDF  


Il dovere dell'informazione (per lo psichiatra) e il diritto al consenso (per il paziente con disturbi mentali) sono 2 principi fondamentali che regolano ogni azione medica, anche nel trattamento obbligatorio della malattia mentale. L'Autore, dopo aver illustrato le peculiarità della relazione medico-assistito in ambito psichiatrico, si sofferma sulle problematiche del trattamento sanitario obbligatorio (TSO), della contenzione fisica, della terapia elettroconvulsivante, degli errori causati dall'inadeguata valutazione clinica del malato mentale, dei danni correlati a cattivo impiego di psicofarmaci (con riguardo anche al loro utilizzo su minori o durante la gravidanza) e all'inadeguatezza delle cure psicoterapiche. Inoltre, sottolinea il valore dei principi etici e dei dettami deontologici cui dovrebbe ispirarsi la condotta dello psichiatra, in ogni ambito della sua attività, ivi compresa l'assistenza psicoterapeutica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail