Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2005 Marzo;125(1) > Minerva Medicolegale 2005 Marzo;125(1):1-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale

 

Minerva Medicolegale 2005 Marzo;125(1):1-8

 REVIEW

Tossicodipendenza e imputabilità. Aspetti medicolegali

Arcangeli M., Durante C., Premate A., Vaccaro M.

Gli Autori hanno esaminato la peculiare caratteristica delle sostanza alcoliche e stupefacenti in grado di influire sulle funzioni psichiche dell'individuo e, pertanto, sulla capacità di intendere e di volere del soggetto.
Nella normativa vigente esistono difficoltà interpretative fra abitualità (uso protratto) con sintomi immediatamente collegati alla fase di assunzione e di carenza e intossicazione cronica caratterizzata da alterazioni più stabili.
Giova a tal fine ricordare la differenziazione operata dal codice penale tra cronicità e abitualità di un'intossicazione. La prima può giungere a costituire un elemento di esclusione dell'imputabilità, la seconda non esclude e non attenua, rappresentando, bensì, una circostanza aggravante (art. 94, primo e terzo comma).

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina