Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2003 June;123(2) > Minerva Medicolegale 2003 June;123(2):71-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medicolegale 2003 June;123(2):71-6

Copyright © 2003 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Valutazione del saggio immunocromatografico ÐÐEasy-Check®ðð per la ricerca delle droghe d'abuso nelle urine mediante confronto con la tecnica FPIA e conferma dei risultati con GC-MS

Fiorini I., Cruschelli L., Giusiani M.


PDF  


Obiettivo. È stata valutata l'attendibilità dello «Easy-Check®» della ditta Biomerica, distribuito in Italia dalla Ditta Silmarc Pharma, un test qualitativo per la ricerca di sostanze stupefacenti nelle urine senza strumentazione, comparandolo con la tecnica FPIA della Abbott.
Metodi. La valutazione è stata effettuata su 200 urine analizzando 5 metaboliti (oppiacei, amfetamine, cocaina, cannabinoidi e metadone). Il confronto è stato effettuato con la tecnica FPIA e i risultati discordanti sono stati confermati con tecnica GC-MS.
Risultati. Il test in esame ha dato ottimi risultati fornendo il 100% delle concordanze in tutti i casi negativi. Per quanto riguarda i positivi abbiamo avuto ancora il 100% delle concordanze nella ricerca di amfetamine, metadone e cannabinoidi, mentre per gli oppiacei le concordanze sono scese al 93% e per la cocaina al 97%. I campioni discordanti sono stati analizzati mediante GC-MS, confermando per gli oppiacei quanto ottenuto con la FPIA, mentre per la cocaina la conferma ha dato ragione al test «Easy-Check®».
Conclusioni. Possiamo quindi affermare che tale
test può essere utilizzabile come screening preliminare in quanto dotato di elevata sensibilità e adeguata specificità, sottintendendo sempre la necessità di conferma in GC-MS per validare un risultato positivo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail