Home > Riviste > Minerva Medicolegale > Fascicoli precedenti > Minerva Medicolegale 2002 March;122(1) > Minerva Medicolegale 2002 March;122(1): 13-24

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICOLEGALE

Rivista di Medicina Legale


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medicolegale 2002 March;122(1): 13-24

lingua: Italiano

La rivelazione diagnostica del professionista sanitario nei casi di cancro e AIDS. Aspetti etico deontologici e medico legali

Iorio M., Maggiore E., Santovito D.


PDF  


Gli Autori introducono la definizione di etica e bioetica in riferimento alla fisiopatologia e alla clinica. Vengono illustrate le modalità operative secondo i principi fondamentali (autonomia, beneficenza, giustizia, integrità morale della professione) dell'etica medica e delle fasi sequenziali del ragionamento etico (individuazione, valutazione, giustificazione, confronto, soluzione, divergenze, strategia generale). Per esemplificare l'applicazione dei principi etici vengono affrontati il caso della verità diagnostica e prognostica per il malato di cancro e di AIDS. Nel caso della malattia neoplastica infausta la rivelazione viene definita «negata» e si presentano i problemi relativi alle competenze dell'operatore sanitario, alle modalità operative della struttura sanitaria, alle divergenze all'interno di una équipe, al tipo di comunicazione più corretta per mantenere una relazione terapeutica nel momento difficile dell'ingresso del male nella vita del paziente. Nel caso della infezione da HIV o della malattia AIDS la rivelazione viene definita «occultata» in quanto lo stesso malato chiede di non dire agli altri la verità diagnostica. Seguendo la norma deontologica e quella giuridica sul tema specifico (L. 135/1990, D.L. 675/1994 e provvedimenti del Garante per la tutela della privacy), si affrontano i diritti del malato, i doveri del medico, le deroghe previste alla regola deontologica, le possibilità operative del professionista sanitario.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail