Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2013 April;104(2) > Minerva Medica 2013 April;104(2):207-13

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medica 2013 April;104(2):207-13

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

La spesa energetica a riposo può predire il rapporto tra obesità e predisposizione ai disturbi depressivi

Ahmadi S. 1, Mirzaei K. 1, Hossein-Nezhad A. 1, 2, Keshavarz S. A. 1, Ahmadivand Z. 1

1 Tehran University of Medical Sciences, Tehran, Iran;
2 Department of Medicine, Section of Endocrinology, Nutrition and Diabetes, Vitamin D, Skin and Bone Research Laboratory Boston University Medical Center, Boston, MA, USA


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo della ricerca era valutare l’associazione tra umore depresso e spesa energetica a riposo (REE) in un campione rappresentativo di donne obese.
Metodi. È stato prelevato un campione di sangue a digiuno in 254 donne obese per determinare gli indicatori biochimici. La composizione corporea è stata misurata utilizzando l’apposito analizzatore. La REE è stata misurata mediante calorimetria indiretta.
Risultati. Il confronto tra il gruppo depresso e le donne obese sane ha dimostrato che la media di indice di massa corporea, percentuale di grasso, massa grassa, grasso viscerale e trigliceridi era più elevata nelle donne con umore depresso.
Conclusioni. Il livello di REE/kg era significativamente inferiore nelle donne obese depresse rispetto ai soggetti sani.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

arashh@bu.edu