Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2013 April;104(2) > Minerva Medica 2013 April;104(2):161-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

  TROMBOSI


Minerva Medica 2013 April;104(2):161-7

lingua: Inglese

Contraccezione, trombosi venosa e plausibilità biologica

Rott H.

Coagulation Center “Rhein‑Ruhr” Duisburg, Germany


PDF  


L’uso esogeno di ormoni comporta un impatto differente sulla coagulazione. Solitamente gli estrogeni comportano un’attivazione della coagulazione, a differenza dell’uso di soli progestinici.
I contraccettivi orali combinati (COC) differiscono in modo significativo per quanto riguarda il rischio di TEV, a seconda della quantità di estrogeni e del tipo di progestinico: i COC contenenti desogestrolo, gestoden o drospirenone in combinazione con etinilestradiolo (EE) (i cosiddetti COC di terza o quarta generazione) sono associati ad un rischio di TEV superiore rispetto ai COC con EE e levonorgestrel o noretisterone (i cosiddetti COC di seconda generazione). Il rischio di TEV per il COC trans dermico, come l’anello vaginale (NuvaRing) o il cerotto (Evra), è elevato quanto quello dei COC di terza o quarta generazione. Pertanto, i COC di seconda generazione dovrebbero essere la scelta preferenziale, quando si prescrive contraccezione ormonale. La maggior parte dei metodi contraccettivi a base di solo progestinico non aumenta in modo significativo il rischio di TEV. Nelle pazienti con anamnesi di tromboembolismo venoso (TEV) e/o un noto difetto trombofiliaco sono controindicati, ma i contraccettivi con solo progestinico possono essere tranquillamente utilizzati in questo gruppo di pazienti. I nuovi tipi di COC senza EE ma con estradiolo valerato o estradiolo hanno dimostrato un livello molto più basso di attivazione della coagulazione del “classico” COC contenente EE. Resta da chiarire se i COC più recenti con estradiolo valerato o estradiolo abbiano un rischio di TEV inferiore.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

hannelore.rott@gzrr.de