Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2013 February;104(1) > Minerva Medica 2013 February;104(1):1-21

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

  CALCOLOSI RENALE: UN AGGIORNAMENTO


Minerva Medica 2013 February;104(1):1-21

Copyright © 2013 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Un aggıornamento sulla nefrolitotomia percutanea: lezioni apprese dallo studio globale CROES PCNL

Tefekli A. 1, Cordeiro E. 2, De La Rosette J. J. M. C. H. 2

1 Nisantasi, Istanbul, Turkey;
2 AMC University Hospital, Amsterdam, The Netherlands


PDF  


Sin dalla sua introduzione alla fine degli anni ’70, la nefrolitotomia percutanea (PNL) ha subito un’evoluzione sia per quanto concerne le apparecchiature, sia per la tecnica. Questa evoluzione continua ancora oggi, nell’era delle opzioni di trattamento mini-invasive, come dimostrano le numerose pubblicazioni. La PNL è generalmente utile nella gestione di calcoli renali di grandi dimensioni (>1,5-2 cm), con elevate percentuali senza calcoli e notevoli tassi di complicanze. Tuttavia, questa tecnica è particolarmente competitiva rispetto alla retrograda chirurgia intrarenale e alle tecniche laparoscopiche. Pertanto, il gruppo di studio globale CROES PNL ha raccolto prospetticamente i dati di oltre 5.800 pazienti trattati con PNL in tutto il mondo e li ha analizzati nel dettaglio, producendo oltre 25 articoli scientifici. Questo aggiornamento si concentra sugli insegnamenti tratti dallo studio globale CROES PCNL.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

J.J.delaRosette@amc.uva.nl