Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2011 Dicembre;102(6) > Minerva Medica 2011 Dicembre;102(6):475-82

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medica 2011 Dicembre;102(6):475-82

lingua: Inglese

Studio su farmacocinetica e biodisponibilità di una dose singola di un’innovativa formulazione dell’acido alfa lipoico (ALA600) in volontari sani

Mignini F. 1, Capacchietti M. 1, Napolioni V. 2, Reggiardo G. 1, Fasani R. 1, Ferrari P. 3

1 School of Pharmacy and Health Products, University of Camerino, Camerino, Macerata, Italy;
2 School of Bioscience and Biotechonologies, University of Camerino, Camerino, Macerata, Italy;
3 Scientific Service, Alfa Wassermann, Bologna, Italy


PDF  ESTRATTI


Obiettivo. L’acido alfa lipoico è un importante micronutriente con numerose proprietà farmacologiche e antiossidanti. Il presente studio ha esaminato la biodisponibilità nell’uomo, la farmacocinetica e la tollerabilità di un’innovativa formulazione orale (ALA600) contenente 600 mg di acido alfa-lipoico racemico.
Metodi. A seguito di una singola somministrazione orale da 600 mg in volontari sani, sono stati raccolti campioni ematici fino a 8 ore dopo il dosaggio e sono state determinate le concentrazioni plasmatiche di acido alfa-lipoico tramite rilevazione con cromatografia liquida-spettrometria di massa (LC-MS).
Risultati. I dati farmacocinetici hanno rivelato un breve tempo di raggiungimento delle concentrazioni di picco nel plasma (50,8 ± 4,2 min) con un Cmax di 6,86±1,29 µg/mL. Il Cmax implica che la nuova forma farmaceutica influenza positivamente l’assorbimento e il tempo di assorbimento. Il valore di AUC di 5,65±0,79 µg/mL*h è la misura più affidabile della biodisponibilità della nuova formulazione. L’emivita e i valori del tempo medio di permanenza in circolo (MRT) dimostrano ulteriormente che la nuova formulazione è assorbita in maniera costante e rapida ed è eliminata in maniera efficiente. Questi dati farmacocinetici sembrano promuovere ulteriormente il perfezionamento della presente formulazione. Se gli autori dovessero confrontare i dati ottenuti con dati pubblicati di recente, la nuova formulazione di acido alfa-lipoico tende a mostrare un miglioramento del valore di Cmax (2,5-5,4 volte) e di AUC (1,8 volte).
Conclusione. La formulazione ALA600 è caratterizzata da rapido assorbimento, elevata biodisponibilità, breve emivita e bassa tossicità. Tali parametri farmacocinetici possono aumentare in maniera significativa l’utilizzo clinico dell’acido lipoico con un miglioramento degli effetti terapeutici a livello cellulare e potrebbero anche dimostrare di essere la formulazione più adatta per la somministrazione cronica come nelle neuropatie periferiche.

inizio pagina