Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2010 Ottobre;101(5) > Minerva Medica 2010 Ottobre;101(5):363-70

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medica 2010 Ottobre;101(5):363-70

lingua: Italiano

La funzione tiroidea in corso di obesità

Garnerone L., Iorio L., Zelaschi R., Delnevo A., Tufano A., Ambrosi B.

1 Unità Operativa di Endocrinologia e Diabetologia, Dipartimento di Scienze Medico-Chirurgiche, IRCCS Policlinico San Donato
Università degli Studi di Milano, Milano, Italia;
2 Scuola di Specializzazione in Scienze dell’Alimentazione, Dipartimento di Chimica, Biochimica e Biotecnologie per la Medicina
Università degli Studi di Milano, Milano, Italia


PDF  


Una relazione tra la funzione tiroidea e la condizione di sovrappeso / obesità sembra esistere, influenzata principalmente dallo stato di insulino-resistenza. Non risulta tuttora chiaro se le variazioni di TSH e/o di ormoni tiroidei, all’interno di un range di normalità, possano influenzare il peso corporeo o se la condizione di obesità possa alterare la funzione tiroidea. Ulteriori studi dovranno indagare il rapporto fra ghiandola tiroidea e peso corporeo prendendo in considerazione non solo le variazioni degli ormoni tiroidei, ma anche la distribuzione del grasso corporeo, la durata dello stato di obesità e lo stato di infiammazione cronica che caratterizza l’obesità stessa. Inoltre, la funzione tiroidea pare essere correlata, più che al solo BMI, alla composizione corporea e in particolare alla quantità e alla percentuale di massa grassa.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

bruno.ambrosi@unimi.it