Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2010 Ottobre;101(5) > Minerva Medica 2010 Ottobre;101(5):311-8

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna

Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4806

Online ISSN 1827-1669

 

Minerva Medica 2010 Ottobre;101(5):311-8

 REVIEW

La resezione endoscopica è una tecnica sicura ed efficace per il trattamento delle neoplasie colorettali di aspetto benigno, peduncolate e non peduncolate, di dimensioni superiori a 4 cm

Consolo P., Luigiano C., Pellicano R., Ferrara F., Giacobbe G., Morace C., Pallio S., Tortora A., Melita G., Bassi M., D’Imperio N., Alibrandi A., Familiari L.

1 Department of Medicine and Pharmacology, University of Messina, Messina, Italy;
2 Unit of Gastroenterology and Digestive Endoscopy, AUSL Bologna Bellaria-Maggiore Hospital, Bologna, Italy;
3 Department of Gastro-Hepatology, Molinette Hospital, Turin, Italy;
4 Department of Statistics, University of Messina, Messina, Italy

Obiettivo. Obiettivo del presente studio è stato quello di valutare i risultati clinici della resezione endoscopica (RE) per lesioni colorettali peduncolate e non peduncolate di dimensioni ≥4 cm.
Metodi. Tutti i pazienti con neoplasie colorettali di aspetto benigno e di dimensioni ≥4 cm, sottoposti a RE presso il nostro centro tra gennaio 1996 e dicembre 2008, sono stati arruolati nello studio.
Risultati. Nel periodo preso in esame sono state resecate 67 lesioni in 67 pazienti con una età media (±DS) di 72±11 anni. Le dimensioni medie delle neoplasie resecate sono risultate di 48,2±12,5 mm. Le lesioni sono risultate sessili in 32 casi, piatte in 26 e peduncolate in 9; esse erano localizzate al retto nel 49,3% dei casi. Non si sono registrate perforazioni intestinali, in 4 pazienti vi è stato un sanguinamento procedurale ed in 2 uno tardivo, tutti sono stati trattati endoscopicamente; tre pazienti hanno avuto una sindrome post-polipectomia trattata in maniera conservativa. L’istologia ha rilevato in 18 casi una displasia di basso grado, in 43 una displasia di alto grado, in 3 un cancro intramucoso ed in altri 3 casi un cancro invasivo, la tipologia villosa è stata la più frequente (76,1% dei casi). La presenza di cellule maligne è risultata correlata all’istologia villosa delle lesioni (P=0,005) ed all’età (≥80 anni) dei pazienti (P=0,04). Durante il follow-up endoscopico (49,4±2,3 mesi) hanno recidivato il 25.8% delle lesioni (11 sessili e 4 piatte). La recidiva è stata sempre trattata endoscopicamente ed è stata riscontrata maggiormente nelle lesioni di dimensioni maggiori a 60 mm (P=0,04). I 3 pazienti con cancro invasivo, non sottoposti a chirurgia perché molto anziani e con importanti comorbilità, durante il follow-up non hanno presentato né recidive né metastasi a distanza.
Conclusioni. La RE è una procedura sicura ed efficace per la rimozione delle neoplasie colorettali di grandissime dimensioni.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina