Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2008 Giugno;99(3) > Minerva Medica 2008 Giugno;99(3):253-62

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna

Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4806

Online ISSN 1827-1669

 

Minerva Medica 2008 Giugno;99(3):253-62

 AGGIORNAMENTO SUL DIABETE

Insulino-resistenza e sindrome metabolica

Lann D., Gallagher E., LeRoith D.

Division of Endocrinology, Diabetes and Bone Diseases Department of Medicine Mount Sinai School of Medicine, New York, USA

La sindrome metabolica è una costellazione di fattori di rischio che comprendono le alterazioni del metabolismo del glucosio, l’obesità centrale, la dislipidemia e l’ipertensione. Esistono diverse definizioni da parte di diverse organizzazioni sanitarie. Tuttavia, non sappiamo se l’insulino-resistenza giochi un ruolo principale come causa sottostante per lo sviluppo e la progressione della sindrome metabolica. Al momento, non è chiaro se la diagnosi di sindrome metabolica sia più frequente rispetto alla somma delle sue componenti. Tuttavia, la presenza di più di un fattore di rischio associato dovrebbe indicare che un paziente ha un rischio aumentato di sviluppare diabete, di avere patologie cardiovascolari o di morire. Di conseguenza, il medico di base dovrebbe trattare aggressivamente i fattori di rischio metabolico dei loro pazienti per prevenire l’esordio e la progressione di una patologia più grave.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina