Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2007 Dicembre;98(6) > Minerva Medica 2007 Dicembre;98(6):653-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medica 2007 Dicembre;98(6):653-9

lingua: Inglese

Ustioni evitabili associate all’incendio di solventi per vernici: esperienza di un gruppo di centri per il trattamento delle ustioni in Turchia

Haberal M. 1, Kut A. 2, Bas¸aran Ö. 1, Tarim A. 1, Türk E. 1, Sakalliog˘lu E. 3, Noyan T. 1, Arslan G. 4

1 Department of General Surgery Transplantation and Burns Baskent University, Faculty of Medicine, Turkey
2 Department of Family Medicine Baskent University, Faculty of Medicine, Turkey
3 Burn and Fire Disasters Institute Baskent University, Faculty of Medicine, Turkey
4 Department of Anesthesiology Baskent University, Faculty of Medicine, Turkey


PDF  


Obiettivo. Questo studio retrospettivo ha valutato l’epidemiologia delle ustioni provocate dall’incendio di solventi per vernici in pazienti trattati nelle unità per il trattamento delle ustioni della rete ospedaliera universitaria.
Metodi. Dal 1997 al 2005 sono stati ricoverati presso il nostro centro per ustionati 28 pazienti con ustioni provocate dall’incendio di solventi per vernici. Per ogni paziente sono stati presi in considerazione età, esso, eziologia, estensione e localizzazione delle ustioni, durata del ricovero ospedaliero, decorso, tassi di mortalità e tutti questi dati sono stati confrontati con quelli relativi ad ustioni da altra causa.
Risultati. Abbiamo trattato 25 pazienti di sesso maschile e 3 di sesso femminile. L’età media dei pazienti era di 27,88±14,74 anni. Due pazienti (7,4%) provenivano da regioni rurali; la maggioranza (92,9%; n=26) viveva in aree urbane. Il fattore eziologico più comune è stato il tentativo di accendere il fuoco nella stufa utilizzando solventi per vernici. L’estensione media delle ustioni è stata pari al 48,82 ± 27,39% della superficie corporea totale. Quando paragonata ad altre cause di ustione, l’estensione delle ustioni è stata significativamente maggiore nei pazienti con ustioni da incendio di solventi per vernici. Le sedi corporee colpite, in ordine decrescente per frequenza, sono state le mani, i piedi, la testa e il volto, il collo, il tronco e le aree genitali. La durata media del ricovero ospedaliero, nei pazienti sopravissuti, è stata pari a 39,65±37,83 giorni. Il tasso globale di mortalità è stato pari al 39,3%. La cause di morte sono state la sepsi (63,6%), la gravità delle ustioni con danni polmonari da inalazione (18,2%), l’embolia polmonare (9,1%) e l’insufficienza respiratoria.
Conclusioni. L’incendio dei solventi per vernici può provocare gravi ustioni con elevati tassi di mortalità. Il loro utilizzo scorretto per accendere il fuoco nelle stufe da parte di persone che vivono nelle aree urbane dovrebbe essere immediatamente prevenuto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail