Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2007 August;98(4) > Minerva Medica 2007 August;98(4):431-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

EDITORIALE  L’ECOENDOSCOPIA NEL 2007


Minerva Medica 2007 August;98(4):431-6

Copyright © 2007 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Ecoendoscopia (EUS) nell’ipertensione portale

Bocus P., Ceolin M., Battaglia G.

Endoscopia Digestiva Oncologica Istituto Oncologico Veneto (IOV) IRCCS, Padova


PDF  


Nonostante i primi studi sulla EUS nell’ ipertensione portale siano ormai di circa 20 anni fa, questa metodica non è ancora divenuta esame di routine tra gli esami diagnostici e terapeutici in questo campo. l’EUS ha un ruolo molto importante in queste applicazioni: diagnosi precoce delle varici esofagee e gastriche e della gastropatia ipertensiva, screening di chi sottoporre a trattamento medico, endoscopico o chirurgico, valutazione delle terapie endoscopiche, farmacologiche o derivative chirurgiche e terapia iniettiva EUS guidata delle varici. Numerose altre pubblicazioni hanno confermato e/o aggiunto applicazioni di rilievo clinico importante all’uso dell’ EUS in tali pazienti. Infatti se all’inizio gli studi si sono concentrati su come meglio evidenziare le varici rispetto all’esame endoscopico, su aspetti ancora sconosciuti come la presenza di vene e collaterali periesofagee aumentate di numero e calibro, attualmente abbiamo a disposizione strumenti altamente sofisticati con vari tipi di doppler e possibilità terapeutiche. La visualizzazione di vene perforanti al disotto della giunzione gastroesofagea pare rivestire un particolare interese clinico in quanto ha un valore predittivo riguardo l’efficacia delle sedute di scleroterapia e quindi sul risultato finale cioè l’eradicazione delle varici. Anche le varie strumentazioni utilizzate possono modificare i risultati. Utilizzando le minisonde ecografiche ad alta frequenza la sensibilità nell’individuare anche le minime varici iniziali aumenta notevolmente. Nella valutazione della terapia farmacologia L’EUS con i nuovi strumenti dotati di color Doppler può essere molto utile e sostituire altre metodiche molto invasive, pericolose e quindi riservate a pochi centri altamente specializzati. Per quanto riguarda l’aspetto infermieristico della EUS nell’ipertensione portale bisogna ricordare che tale patologia è spesso la conseguenza di una infezione da virus epatitici. Quindi oltre ad una corretta valutazione clinica prima di accingersi all’esame endoscopico-ecoendoscopico bisogna premunirsi preparando tutti i devices, i farmaci e quant’altro possa poi rendersi necessario per ultimare con successo e senza problemi un intervento ad esempio di scleroterapia in urgenza.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail