Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2007 August;98(4) > Minerva Medica 2007 August;98(4):343-50

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

EDITORIALE  L’ECOENDOSCOPIA NEL 2007


Minerva Medica 2007 August;98(4):343-50

lingua: Italiano

Metodiche non invasive in competizione con l’ecoendoscopia (US, CE-US, CT, MRI e PET/CT): il punto di vista del radiologo

Martina M. C., Cassinis M. C., Tappero C., Gandini G.

SCDU Radiodiagnostica 4 Radiologia Diagnostica e Interventistica Università di Torino ASO San Giovanni Battista e della Città di Torino (Sede Molinette) Torino, Italy


PDF  


I recenti sviluppi tecnologici quali TC spirale, CPRM, PET-CT, mezzi di contrasto per ecotomografia, organospecifici per RM, hanno migliorato l’accuratezza degli studi non invasivi a disposizione del radiologo. L’ecotomografia è spesso indagine di prima istanza. RM e PET-CT sono considerate complementari. Attualmente la TC è ritenuta la metodica di scelta per la diagnosi, stadiazione e la programmazione terapeutica dei tumori pancreatici di cui è comunque fondamentale l’approccio multidisciplinare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail