Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2007 Agosto;98(4) > Minerva Medica 2007 Agosto;98(4):287-98

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

EDITORIALE  L’ECOENDOSCOPIA NEL 2007


Minerva Medica 2007 Agosto;98(4):287-98

lingua: Inglese

Nuove frontiere nell’ecografia endoscopica: sogni, esercizi di stile o possibilità attuali

Buchner A. M., Wallace M. B.

Division of Gastroenterology and Hepatology Mayo Clinic Jacksonville, FL, USA


PDF  


Il termine ecografia endoscopica (endoscopic ultrasound, EUS) terapeutica si riferisce alla possibilità di somministrare farmaci sotto guida ecografia, di posizionare dispositivi e agenti biologici con l’obiettivo di trattare una malattia o un sintomo. Nel mondo la maggior parte delle procedure EUS vengono eseguite a fini diagnostici, sebbene esse influenzino direttamente decisioni terapeutiche, ad esempio se trattare la malattia tramite asportazione locale (per via endoscopica), con un intervento chirurgico o con la chemioterapia. L’EUS può indirizzare le terapie per diversi tipi di condizioni, quali 1) le patologie gastrointestinali, compresi i tumori del lume gastrointestinale, 2) la gestione del dolore pancreatico tramite il blocco del plesso celiaco, 3) il drenaggio dei dotti biliare e pancreatico ostruiti in caso di fallimento dei metodi standard di colangiopancreatografia endoscopica retrograda e 4) le lesioni circondanti la parete intestinale, gli organi adiacenti (pancreas, fegato, eccetera) e mediastino (ad esempio stadiazione del cancro polmonare non a piccole cellule). Le promettenti applicazioni sperimentali della EUS comprendono la somministrazione mirata di agenti citotossici, come nel caso della chemioterapia, la terapia genica e il posizionamento di dispositivi radioattivi. Questo articolo rivedrà il ruolo diagnostico e terapeutico della EUS sia nelle patologie gastrointestinali che in quelle extraintestinali.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail