Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2007 Agosto;98(4) > Minerva Medica 2007 Agosto;98(4):271-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

EDITORIALE  L’ECOENDOSCOPIA NEL 2007


Minerva Medica 2007 Agosto;98(4):271-8

lingua: Italiano

Organizzazione e preparazione della sala endoscopica, pazienti, familiari. Reprocessing dello strumentario

Bonetti M., Mottola L.

U.O.C. Gastroenterologia e Endoscopia Digestiva A.O.R.N. Sant’Anna e San Sebastiano Caserta


PDF  


L’ecoendoscopia indaga le pareti del tubo digerente e delle strutture adiacenti associando all’immagine endoscopica la visione ecografica resa da un ecografo miniaturizzato. Le innovazioni tecnologiche e una maggior attenzione all’utenza, hanno reso l’organizzazione, i processi e la gestione dei pazienti più complessa. In tale panorama, l’operatore tecnico di endoscopia, è il professionista competente che soprassiede l’intera organizzazione necessaria agli interventi diagnostici-terapeutici assicurandone la fattibilità, garantendo efficienza e sicurezza dell’igiene ambientale e dello strumentario, fornendo un approccio assistenziale specifico e competente ai pazienti e familiari.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail