Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2007 April;98(2) > Minerva Medica 2007 April;98(2):131-43

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

REVIEW  UPDATE ON VACCINES


Minerva Medica 2007 April;98(2):131-43

lingua: Inglese

Vaccini coniugati antipneumococcici. Una review

Galizia E. P., Heath P. T.

Division of Child Health St. George’s University of London, London


PDF  


Attualmente l’infezione pneumococcica rappresenta la causa più comune di morte nei bambini con meno di 5 anni di età, evitabile con la somministrazione di un vaccino, e nel 2002 il pneumococco ha provocato 716 000 decessi in tutto il mondo. Il trattamento antibiotico è stato il principale approccio per il contenimento del pneumococco, tuttavia, persino con antibiotici efficaci, la meningite pneumococcica ha una prognosi non buona e con la comparsa di ceppi pneumococcici resistenti è diventata evidente la necessità della prevenzione vaccinale. I primi vaccini antipneumococcici erano di tipo polisaccaridico e, sfortunatamente, non erano efficaci per i bambini piccoli. Tra i bambini il gruppo di età più vulnerabile, quello con meno di 2 anni di età, era sprovvisto di qualsiasi forma di protezione dal pneumococco, almeno sino a quando non si è reso disponibile un vaccino coniugato. La coniugazione dei polisaccaridi batterici con proteine trasportatrici ha rappresentato una pietra miliare nel settore dello sviluppo dei vaccini e questa tecnica è stata utilizzata precedentemente con successo per la produzione del vaccino anti-Haemophilus influenzae tipo B. Il vaccino antipneumococcico eptavalente è stato approvato prima negli Stati Uniti e in seguito, nel febbraio 2001, nell’Unione Europea. Attualmente quattordici nazioni hanno incluso questo vaccino nei loro programmi di vaccinazione. Le politiche di vaccinazione differiscono profondamente nell’ambito dell’Europa a causa delle diversità relative alla situazione epidemiologica e anche di diverse considerazioni di tipo economico. Tuttavia, molte nazioni stanno rivedendo le loro politiche sulla base dei dati disponibili sulla situazione della malattia pneumococcica. Questa review ha lo scopo di fornire una visione d’insieme sull’infezione pneumococcica, sullo sviluppo del vaccino antipneumococcico coniugato e del suo impatto.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail