Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2006 Agosto;97(4) > Minerva Medica 2006 Agosto;97(4):325-45

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

REVIEW  CLINICAL ADVANCES IN HYPERTENSION


Minerva Medica 2006 Agosto;97(4):325-45

lingua: Inglese

Ipertensione portale nel paziente cirrotico: terapia medica attuale e futura per la prevenzione primaria e secondaria del sanguinamento da varici esofagee

Laleman W., Nevens F.

Department of Hepatology University Hospital Gasthuisberg, Leuven, Belgium


PDF  


L’ipertensione portale è la più comune complicanza dell’epatopatia cronica e si sviluppa nella grande maggioranza dei pazienti cirrotici. Essa è caratterizzata da un aumento della pressione venosa portale e determina lo sviluppo di varici esofagee, ascite, disfunzione renale ed encefalopatia epatica. Negli anni, è divenuto chiaro che una riduzione della pressione portale non solo risulta protettiva nei confronti del rischio di (ri)sanguinamento da varici, ma si associa anche ad un minore rischio a lungo termine di sviluppo di altre complicanze e ad un aumento della sopravvivenza a lungo termine. Attualmente, i beta-bloccanti non selettivi costituiscono la terapia medica di scelta sia per la profilassi primaria che per quella secondaria. Tuttavia, recenti acquisizioni ed una maggiore comprensione della fisiopatologia dell’ipertensione portale hanno identificato come principale obiettivo terapeutico delle future terapie la riduzione complessiva delle resistenze vascolari intraepatiche, che in parte derivano da un generale aumento del tono vascolare epatico. Queste aumentate componenti vasculogeniche costituiscono la motivazione per l’impiego di terapie dirette da un lato ad aumentare le capacità di vasodilatazione e dall’altro ad antagonizzare le eccessive componenti vasocostrittrici intraepatiche. Questa review discute degli sviluppi attuali e futuri del trattamento dell’ipertensione portale ed in particolare degli aspetti relativi alla profilassi primaria e secondaria.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail