Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2006 February;97(1) > Minerva Medica 2006 February;97(1):5-12

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

REVIEW  FORUM SULLA SINDROME METABOLICA


Minerva Medica 2006 February;97(1):5-12

Copyright © 2006 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Il futuro della sindrome metabolica tra certezze, problemi aperti e controversie

Manzato E., Romanato G., Zambon S.

Dipartimento di Scienze Mediche e Chirurgiche Università degli Studi di Padova, Padova


PDF  


La sindrome metabolica è argomento di discussioni tra esperti; al centro del dibattito sono soprattutto la sua definizione e la sua eventuale importanza dal punto di vista clinico.
La sindrome metabolica viene di solito identificata in base ad alterazioni che riguardano il metabolismo glucidico, la pressione arteriosa, il deposito di tessuto adiposo e alcuni parametri lipidici ematici.
Diversi Autori hanno cercato una spiegazione fisiopatologica unificante dei diversi sintomi.
L’infiammazione ha assunto un ruolo importante nella connessione di alcuni aspetti della sindrome metabolica, cioè del deposito adiposo, dell’insulinoresistenza e delle alterazioni glucidiche e delle complicanze vascolari.
Nella pratica clinica la presenza della sindrome metabolica deve comportare un atteggiamento di particolare cautela nella prognosi vascolare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail