Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2005 Dicembre;96(6) > Minerva Medica 2005 Dicembre;96(6):417-24

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medica 2005 Dicembre;96(6):417-24

lingua: Italiano

La sindrome fibromialgica: le nuove prospettive riabilitativo-terapeutiche. Review

Melillo N., Corrado A., Quarta L., D'Onofrio F., Trotta A., Cantatore F. P.


PDF  


La sindrome fibromialgica (fibromyalgia syndrome, FMS) è un'affezione dolorosa cronica, caratterizzata da dolore cronico diffuso evocabile dalla sollecitazione dei tender point, la cui eziologia e patogenesi non è ancora del tutto nota. La prevalenza della fibromialgia varia fra 1-3% della popolazione generale ed è più frequente fra i pazienti di sesso femminile. I pazienti affetti da FMS presentano spesso associati sintomi quali il colon irritabile, astenia, dolore toracico, ansia, disturbi del sonno e cefalea. Studi recenti hanno dimostrato un ruolo del sistema nervoso nella patogenesi del dolore cronico, capace di determinare a livello dei tender point un'alterazione della microcircolazione distrettuale. Altri studi supportano l'ipotesi della presenza di fattori endogeni o esogeni capaci di creare uno stato di ipossia del tessuto muscolare, determinandone un danno funzionale e strutturale. La versatilità del quadro clinico fa sì che la fibromialgia possa giovarsi di un approccio terapeutico multidisciplinare, che ha come obiettivo la riduzione del dolore. La terapia farmacologica ha l'obiettivo di ridurre il dolore muscolare e migliorare la qualità del sonno. Numerosi presidi terapeutici, quali l'esercizio fisico, il massaggio e l'idroterapia, si sono dimostrati utili nel trattamento della FMS. Tuttavia le nuove ipotesi patogenetiche permettono di prendere in considerazione un trattamento che combini l'effetto biologico del calore, della viscosità dell'acqua, del massaggio e del rilassamento nell'idroterapia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail