Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2005 Dicembre;96(6) > Minerva Medica 2005 Dicembre;96(6):391-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medica 2005 Dicembre;96(6):391-6

lingua: Italiano

Valutazione della funzionalità tiroidea in un gruppo di ultraottantenni

Ruotolo G., Dattilo B., Gareri P., La Cava R., Talarico F., De Nardo F., Galasso S., Tancrè D., Galasso D.


PDF  


Obiettivo. Diversi studi hanno dimostrato che durante l'invecchiamento la tiroide presenta alcune modificazioni strutturali, mentre non ci sono dati concordi sull'attività secretoria. Lo scopo di questo lavoro è stato valutare la funzionalità tiroidea in un gruppo di ultraottantenni in buona salute, paragonandola a quella di un gruppo di pazienti giovani.
Metodi. Lo studio è stato condotto su 48 anziani eutiroidei, 33 di sesso femminile (68,75%) e 15 di sesso maschile (31,25%), con un'età media di 86,38±5,20 anni, e su 43 giovani, con un'età media di 33,35±3,75 anni, non affetti da malattie acute o croniche e che non assumevano farmaci che potessero interferire con la funzionalità tiroidea. Per ogni paziente è stato effettuato un prelievo per il dosaggio di TT3, TT4, FT3, FT4, TSH, TgAb e TPOAb.
Risultati. I risultati di questo studio mostrano bassi livelli sierici di TT3 nei pazienti ultraottantenni in buone condizioni di salute rispetto ai pazienti giovani, anche se livelli sierici di TT4, FT3, FT4, TSH non presentano cambiamenti significativi.
Conclusioni. La riduzione funzionale dell'attività tiroidea durante l'invecchiamento non deve essere considerata responsabile dell'involuzione senile, ma è più appropriato definirla come l'espressione di un rallentamento metabolico dell'anziano.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail