Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2004 Giugno;95(3) > Minerva Medica 2004 Giugno;95(3):177-86

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna

Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4806

Online ISSN 1827-1669

 

Minerva Medica 2004 Giugno;95(3):177-86

SINDROME DELL'APNEA NOTTURNA 

Definizione e classificazione dei disturbi respiratori nel sonno

Cirignotta F.

Il crescente interesse verso i disturbi del respiro nel sonno ha determinato un notevole aumento delle ricerche sull'argomento. Metodiche strumentali sempre più perfezionate hanno permesso di identificare nuovi pattern respiratori e complessi quadri sindromici. Dopo l'iniziale identificazione delle apnee ostruttive, sono state individuate le ipopnee, i respiratory effort related arousal, gli eventi di limitazione di flusso. Dalla sindrome pickwickiana, termine dal valore storico ma da considerare attualmente obsoleto e confondente, si sono differenziate le ipoventilazioni secondarie, l'ipoventilazione centrale e le sindromi da ostruzione delle prime vie aeree (russamento, upper airway resistance syndrome, obstructive sleep apnea/hypopnea syndrome). Ciò ha inevitabilmente portato a una certa confusione terminologica; per questo, alcuni recenti lavori hanno cercato di puntualizzare gli aspetti relativi alla definizione e alla classificazione dei disturbi respiratori nel sonno.

lingua: Inglese, Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina