Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2004 February;95(1) > Minerva Medica 2004 February;95(1):25-34

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,878


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medica 2004 February;95(1):25-34

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Cancro prostatico e screening con test PSA

Camici M.


PDF  


La diagnosi di carcinoma prostatico con test antigene prostatico specifico (prostate specific antigen, PSA) è ormai divenuta talmente popolare e diffusa da assumere aspetto di screening routinario di massa, ma l'efficacia dello screening con test PSA non è stata ancora dimostrata ed è oggetto di dibattito e controversia. L'Autore fa il punto sugli attuali argomenti a favore e a sfavore dello screening con test PSA. In attesa che trial randomizzati diano una risposta certa e definitiva, l'Autore indica che cosa si può fare del test PSA nella pratica clinica routinaria. Inoltre, poiché il PSA è tessuto specifico ma non cancro specifico, esso può aumentare anche in molte patologie differenti dalla neoplasia e assai spesso sono richiesti accertamenti inutili, come la biopsia prostatica. Per ridurre falsi positivi e falsi negativi e indicare chi deve essere biopsiato di nuovo dopo una iniziale biopsia negativa, sono stati proposti metodi per migliorare specificità e sensibilità diagnostica del test PSA. Con lo scopo di chiarire quali sono oggi tali metodi migliorativi del test PSA e, quindi, un loro migliore uso, l'Autore analizza per ciascuno limiti e performance migliori. Prende poi in considerazione le più recenti scoperte che riguardano sia nuovi metodi che consentono di valutare nuove forme di PSA (PSA isoforms) circolanti nel sangue periferico e il loro significato clinico nella diagnostica di PCa sia nuovi marker che, in combinazione con il test PSA, ne aumentano specificità e sensibilità diagnostica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail