Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2002 October;93(5) > Minerva Medica 2002 October;93(5):323-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,878


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medica 2002 October;93(5):323-8

Copyright © 2002 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

The immunopathogenesis of membranous nephropathy

Oliveira D. B. G.


PDF  


La glomerulonefrite membranosa è un'affezione importante, in quanto rappresenta una delle cause principali di sindrome nefrosica negli adulti e può condurre, in un terzo dei casi, a una progressiva compromissione dell'emuntorio renale con insufficienza terminale. Fin da quando le prime indagini istologiche dimostrarono la presenza di depositi di immunoglobuline a livello glomerulare, nella patogenesi di questa affezione è stato implicato il sistema immunitario. Inizialmente, l'attenzione si concentrò sulla deposizione di complessi immuni circolanti, ma lo sviluppo di un modello animale (denominato nefrite di Heymann) fece ipotizzare il meccanismo alternativo di anticorpi reagenti con un antigene glomerulare intrinseco. Tuttavia, i tentativi di dimostrare l'esistenza di un meccanismo tipo Heymann nella malattia umana si sono dimostrati, in genere, infruttuosi. Questo articolo riesamina brevemente l'evoluzione concettuale a proposito della patogenesi della glomerulonefrite membranosa e avanza l'ipotesi che questa malattia sia causata dalla formazione di complessi immuni contenenti IgG4 con bassa affinità, non fissanti il complemento.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail