Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2002 Aprile;93(2) > Minerva Medica 2002 Aprile;93(2):151-6

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

CASI CLINICI  


Minerva Medica 2002 Aprile;93(2):151-6

lingua: Inglese

Sickle cell erythrostasis and non-specific hepatitis and peritonium tubercle hyperplasia. Case report

Mukhtar A., Suwayyan S., Shawarbi M.


PDF  


Nell'anemia a cellule falciformi è frequente il coinvolgimento delle vie biliari intra e extraepatiche. In questo studio anatomopatologico viene descritto il caso di una donna di 40 anni di età portatrice di anemia a cellule falciformi, affetta da epatite aspecifica e iperplasia tubercolare del peritoneo. L'esame istologico della biopsia epatica pose diagnosi di eritrostasi e di epatite aspecifica, mentre quello delle lesioni peritoneali pose diagnosi di flogosi cronica aspecifica con iperplasia mesoteliale. Nei pazienti affetti da anemia a cellule falciformi che soffrono di turbe dispeptiche, l'indagine laparoscopica potrebbe rivelarsi utile per accertare l'eventuale presenza di lesioni di tipo iperplastico tubercolare a carico del peritoneo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail