Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 2000 October;91(10) > Minerva Medica 2000 October;91(10):247-54

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Medica 2000 October;91(10):247-54

Copyright © 2000 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

Il dosaggio della transferrina carboidrato carente (CDT) nella valutazione medico-legale dell'idoneità alla guida

Zolezzi C., Fasano M. C., Sormani G., Minarini A., Pizzoferrato A.


PDF  


Obiettivo. Da quanto riportato in letteratura la Transferrina Carboidrato Carente (CDT) è considerata il marcatore più sensibile e specifico di abuso alcolico ma deve sempre essere associata ad altre indagini di laboratorio. Tuttora viene messo in discussione il suo valore massimo accettabile come riferimento di normalità e pertanto ci siamo posti l'obiettivo di definire un valore discriminante di % CDT che potesse differenziare i bevitori sociali dagli etilisti.
Metodi. L'indagine retrospettiva è stata condotta per un periodo di quattro mesi su pazienti pervenuti al nostro laboratorio a cui era stata ritirata la patente dalla Polizia stradale per eccesso di tasso alcolico. Nello studio sono stati esaminati 100 soggetti di sesso maschile e femminile di età compresa tra 21 e 65 anni.
Tale popolazione è stata messa a confronto con un gruppo di controllo costituito da 50 soggetti, nella stessa fascia di età, che facevano uso di alcol in quantità moderata ed ai quali non era mai stata ritirata la patente. Il dosaggio della % CDT è stato eseguito utilizzando un test immunoenzimatico eterogeneo che prevede la separazione su colonna e quindi la determinazione turbidimetrica. Risultati. I due gruppi in esame hanno presentato una notevole variabilità nei valori di % CDT riscontrati e sono stati messi a confronto con indagini statistiche Anova univariata e test di Levene per l'omogeneità delle varianze.
Conclusioni. Gli Autori hanno individuato il valore di % CDT discriminante fra le due popolazioni esaminate evidenziando il ruolo fondamentale di tale marcatore di abuso alcolico in un contesto sociale di rilevante attualità.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail