Home > Riviste > Minerva Medica > Fascicoli precedenti > Minerva Medica 1999 Maggio-Giugno;90(5-6) > Minerva Medica 1999 Maggio-Giugno;90(5-6):159-64

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA MEDICA

Rivista di Medicina Interna


Indexed/Abstracted in: Current Contents/Clinical Medicine, EMBASE, PubMed/MEDLINE, Science Citation Index Expanded (SciSearch), Scopus
Impact Factor 1,236


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Medica 1999 Maggio-Giugno;90(5-6):159-64

lingua: Italiano

Linfomi maligni (Revisione epidemiologica di 150 casi)

Chillè G., Tomasello R., Silipigni A. M., Picone G. S., Chiofalo G., Rizzotti P., Caristi N., La Torre F.


PDF  


Nel presente lavoro viene discussa l'incidenza della malattia linfomatosa nella nostra area: Messina e provincia, a crescente urbanizzazione e rurale ed aree ad essa limitrofe, mediante analisi di 150 casi di linfoma maligno pervenuti nel nostro Istituto negli anni 1990-1995.Il modello proposto, ottenuto dall'estrapolazione di dati ottenuti dalle cartelle cliniche dei soggetti ricoverati ha tenuto conto di vari parametri quali età, sesso, residenza, professione, diagnosi clinica e bioptica, LDH e presentazione della malattia. Dai risultati finali si è evidenziato un incremento del rischio relativo per i LNH nella zona di provincia rurale e ad occupazione prevalentemente agricola o artigianale (ceramica, ferro battuto, vetrerie, raffineria) al disopra dei 60 anni; per i LH invece negli anni si è osservata un'incidenza di rischio minore. In parte i dati ottenuti sono stati simili a quelli riportati dalla letteratura internazionale. La forma più rappresentativa nei LNH è stata la forma linfocitica e follicolare centrocitica; per i LH quella a cellularità mista. Il maggior tasso d'incidenza per età dei LNH si è osservato nella popolazione oltre i 60 anni; il rapporto tra i due sessi è stato maggiore nei maschi nei LH e quasi uguale nei LNH.La fascia di età maggiormente colpita per i LH è stata quella compresa tra i 25 e i 65 anni.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail