Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2015 December;67(6) > Minerva Ginecologica 2015 December;67(6):515-21

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ORIGINAL ARTICLES  


Minerva Ginecologica 2015 December;67(6):515-21

lingua: Italiano

Valutazione dell'efficacia di un nuovo preparato nutraceutico nel trattamento dei disturbi delle donne in postmenopausa

Cappelli V., Morgante G., Di Sabatino A., Massaro M. G., De Leo V.

Ginecologia e Ostetricia, Dipartimento di Medicina Molecolare e dello Sviluppo, Policlinico Le Scotte, Università degli Studi di Siena, Siena, Italia


PDF  


L’insorgenza della sintomatologia vasomotoria in postmenopausa rappresenta l’inizio di un periodo negativo per la donna dal punto di vista emozionale che vede coinvolti alcuni dei più importanti neurotrasmettitori. Oltre alle vampate di calore, tra i sintomi più caratterizzanti questa fase c’è anche l’insonnia, associata a uno stato d’ansia. I principali sintomi neurovegetativi che colpiscono le donne in postmenopausa sono inseriti in un indice conosciuto con il nome di Indice di Kuppermann. Attraverso le variazioni del punteggio dell’Indice di Kuppermann è possibile verificare l’efficacia o meno di un trattamento medico. Considerando che la terapia ormonale sostitutiva viene eseguita dal 6-8% delle donne in menopausa in Italia, il ricorso a terapie alternative a base di preparati fitoterapici è sempre più frequente. L’efficacia di questi integratori naturali dipende soprattutto dalla scelta delle sostanze e dalla dose dei singoli costituenti, in quanto sul mercato sono presenti prodotti che non risultano adatti alla cura di questo tipo di sintomi anche perché le donne in menopausa sono affette da una sintomatologia vasomotoria di diversa natura valutata sulla base del punteggio dell’Indice di Kuppermann che va da lieve a moderata/grave. Il presente studio ha l’obiettivo di verificare l’azione di un nuovo prodotto privo di fitoestrogeni a base di Cimicifuga racemosa, agnocasto, acido ialuronico, zinco e zenzero (ElleN®) in 2 differenti gruppi di donne affette da sintomatologia lieve e moderata/grave. Le donne sono state trattate alla dose di una compressa al giorno di ElleN® per tre mesi. I risultati hanno messo in evidenza una significativa riduzione di tutti i sintomi neurovegetativi presenti nell’Indice di Kuppermann in entrambi i gruppi; il trattamento è risultato particolarmente efficace nel contrastare sia le vampate associate a sudorazione notturna che l’insonnia associata ad ansia. Il prodotto è stato ben tollerato, non ha provocato alcun effetto indesiderato e non c’è stato alcun drop-out. In conclusione, si può affermare che il preparato nutraceutico valutato nel presente studio, grazie al tipo di composizione e alla dose dei singoli elementi, è in grado di contrastare i sintomi neurovegetativi che colpiscono le donne in menopausa anche quelle con una sintomatologia moderata/grave.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

vincenzo.deleo@unisi.it