Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2013 Aprile;65(2) > Minerva Ginecologica 2013 Aprile;65(2):215-21

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2013 Aprile;65(2):215-21

lingua: Italiano

Studio pilota sul ruolo dei probiotici nel trattamento della vaginosi batterica in gravidanza

Facchinetti F. 1, Dante G. 1, Pedretti L. 2, Resasco P. 3, Annessi E. 1, Dodero D. 2

1 Dipartimento Materno Infantile, Azienda Ospedaliero Universitaria , Policlinico di Modena, Modena, Italia;
2 Unità Operativa di Ginecologia e Ostetricia Ospedale L. Riboli, Lavagna;
3 Dottoressa in Pietistica, libera professionista


PDF  


Obiettivo. Scopo dello studio era confrontare l’efficacia del trattamento con probiotici orali rispetto alla terapia con clindamicina per via vaginale nel trattamento della VB in donne gravide.
Metodi. Sono state arruolate 40 gravide tra la 12° e la 34° settimana di gestazione con diagnosi di VB secondo i Criteri di Amsel. Le pazienti sono state randomizzate in due gruppi: gruppo A e gruppo B. Le pazienti del gruppo A hanno assunto probiotico per via orale (VSL3®Ferring), 2 compresse al giorno per 5 giorni, a seguire 1 compressa al giorno per 10 giorni. Le pazienti del gruppo B sono state trattate con clindamicina 100 mg 1 ovulo vaginale al giorno per 15 giorni. Dopo 5-10 giorni dal termine del trattamento le pazienti sono tornate per il controllo.
Risultati. Dopo il trattamento, la leucorrea è completamente assente nelle pazienti del gruppo A e notevolmente ridotta nelle pazienti del gruppo B. Il prurito si manifesta solo nel 10% delle pazienti in ognuno dei due gruppi rispetto al 30% iniziale del gruppo A e del 25% del gruppo B. Il miglioramento della stipsi si verifica solo nelle pazienti del gruppo A (P=0,002). La negativizzazione dei tamponi vaginali si verifica in entrambi i gruppi in particolare per Gardnerella.
Conclusioni. Il trattamento orale con VSL3® risulta efficace nel trattamento della VB come il trattamento topico con clindamicina in particolare nella risoluzione della leucorrea, del prurito e nella negativizzazione delle VB da Gardnerella.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

giulia.dante@hotmail.it