Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2012 December;64(6) > Minerva Ginecologica 2012 December;64(6):521-9

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2012 December;64(6):521-9

lingua: Inglese

Tecnologie per la procreazione assistita in Italia, 2005-2007: risultati dal Registro Italiano per la procreazione medicalmente assistita

Scaravelli G., Vigiliano V., Bolli S., De Luca R., Mayorga J. M., Fiaccavento S., Spoletini R., D’Aloja P.

ART Italian National Register, National Centre for Epidemiology, Surveillance and Health Promotion, Istituto Superiore di Sanità, Rome, Italy


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è l’analisi quantitativa e qualitativa degli esiti dei trattamenti di procreazione medicalmente assistita (PMA), eseguiti in Italia, dal 2005 al 2007, raccolti dal Registro Italiano della PMA (IARTR).
Metodi. Analisi retrospettiva di 121.708 trattamenti di PMA eseguiti da tutti i Centri PMA che hanno operato in Italia dal 2005 al 2007.
Risultati. I dati relativi a questo studio sono stati riportati al Registro Nazionale Italiano della PMA dai Centri di procreazione medicalmente assistita Italiani. Durante i tre anni i cicli omologhi di PMA eseguiti sono stati 121.708 di cui 110.074 sono stati eseguiti con la procedura “a fresco” (FRESH), 8682 da congelamento/scongelamento ovocitario (FO) e 2952 da scongelamento embrionario (FER). I tassi di gravidanza per cicli eseguiti con le tecniche di FRESH, FO e FER sono stati 19,1%, 10,2% e 15%, rispettivamente. Le percentuali di parti con almeno un bambino nato per cicli eseguiti sono state 10,8%, 5,8% e 8,4%, rispettivamente. Inoltre le percentuali di nascite gemellari o “con tre o più bambini” per parti eseguiti sono state 21% e 2,8%, 12% and 0,4%; 14,9% and 0,8% per procedura, rispettivamente. Durante i tre anni di studio sono nati 15923 bambini da trattamenti di PMA (0,95% di tutti i bambini nati in Italia).
Conclusioni. Nei tre anni di studio abbiamo osservato un forte aumento del numero delle tecniche di PMA eseguite, accompagnate da un miglioramento dei risultati relativi alle tecniche applicate con tassi più alti di gravidanze e bambini nati per cicli eseguiti. Un risultato importante è stato quello relativo alla drastica riduzione della perdita del follow-up delle gravidanze.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

giulia.scaravelli@iss.it.