Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2012 December;64(6) > Minerva Ginecologica 2012 December;64(6):501-5

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  MEDICINA RIPRODUTTIVA


Minerva Ginecologica 2012 December;64(6):501-5

lingua: Inglese

PCOS: impatto metabolico e gestione a lungo termine

Carmina E.

Androgen Excess and PCOS Society, DISMOT Department, University of Palermo, Palermo, Italy


PDF  


La sindrome dell’ovaio policistico (polycystic ovary syndrome, PCOS) è l’endocrinopatia femminile più frequente e colpisce fino al 10% delle donne in età riproduttiva. Inoltre, la PCOS presenta un rischio vita di diabete di tipo II, malattie cardiovascolari e cancro dell’endometrio. Le donne con PCOS sono a maggiore rischio cardiovascolare; tuttavia, tale rischio non è lo stesso in tutte le pazienti ed è necessario valutare un profilo individuale in merito. Esiste una discrepanza tra l’aumento del rischio cardiovascolare in giovane età e il numero di eventi cardiovascolari dopo la menopausa, probabilmente a causa delle alterazioni della funzionalità ovarica degli androgeni dopo i quarant’anni. Tuttavia, i cambiamenti dovuti all’età del profilo metabolico nelle donne affette da PCOS non sono stati ancora studiati e sono necessari molti altri dati.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

enricocarmina@libero.it