Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2012 February;64(1) > Minerva Ginecologica 2012 February;64(1):15-22

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2012 February;64(1):15-22

lingua: Italiano

Effetti clinici del trattamento con fitoestrogeni in donne in post-menopausa

Ciotta L. 1, Stracquadanio M. 1, Pagano I. 1, Andò A. 2, Valenti O. 1, Roccasalva L. S. 1

1 Istituto di Patologia Ostetrica e Ginecologica, Università di Catania, Catania, Italia;
2 Dipartimento di Psicologia, Università di Catania, Catania, Italia


PDF  


Obiettivo e metodi. I fitoestrogeni sono sostanze di origine vegetale che hanno proprietà ormonali di tipo estrogenico. Pur non avendo struttura steroidea (essendo fenoli eterociclici), sono simili al 17 β estradiolo sia dal punto di vista funzionale che, in parte, strutturale. Pertanto, essi competono per gli stessi siti recettoriali degli estrogeni endogeni, ma con una capacità di attivazione addirittura mille volte inferiore. Per tale motivo, gli isoflavoni rappresentano una valida alternativa al trattamento ormonale sostitutivo: vengono infatti prescritti a tutte quelle donne che non possono essere trattate con TOS per varie controindicazioni, sia di natura trombotica che di familiarità tumorale. L’obiettivo del nostro Studio è stato quello di dimostrare l’efficacia degli isoflavoni della soia sulla sintomatologia menopausale.
Risultati e conclusioni. Nella nostra esperienza sono stati confermati i dati della Letteratura, con riduzione infatti del 40% della sintomatologia vaso-motoria dopo 6 mesi di trattamento. Associato a questo miglioramento, vi è anche la riduzione del grado di insonnia e della sintomatologia depressiva. Le algie osteo-muscolo-articolari, invece, non risultano ridotte in modo significativo, così come nessun cambiamento positivo è stato riscontrato sulla secchezza vaginale, una delle principali cause di dispareunia in epoca post menopausale.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

mariagrazia.stracquadanio@gmail.com