Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2011 Aprile;63(2) > Minerva Ginecologica 2011 Aprile;63(2):181-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2011 Aprile;63(2):181-7

lingua: Inglese

Fattori di rischio per il dolore cronico in primipare e secondipare: associazione tra dolore pelvico cronico e patologie autoimmuni

Driul L. 1, Bertozzi S. 2, Londero A. P. 1, Fruscalzo A. 3, Rusalen A. 4, Marchesoni D. 1, Di Benedetto P. 5

1 Clinic of Obstetrics and Gynecology, University Hospital of Udine, Udine, Italy;
2 Clinic of Surgical Semeiotics, University Hospital of Udine, Udine, Italy;
3 Clinic of Obstetrics and Gynecology, Münster Clinic, Münster, Germany;
4 University of Udine, Udine, Italy;
5 Department of Perineal Rehabilitation, Institute of Physic and Rehabilitative Medicine of Udine, Udine, Italy


PDF  


Obiettivi. Oltre a fattori genetici ed ostetrici, anche l’autoimmunità sembra coinvolta nell’eziopatogenesi del dolore pelvico cronico (CPP). Abbiamo determinato la prevalenza del CPP dopo un anno dal parto, e la sua correlazione con patologie autoimmuni.
Metodi. Abbiamo studiato la sintomatologia perineale in donne caucasiche, primipare e secondipare, che hanno partorito nella nostra Clinica nel 2006.
Risultati. L’età media al parto risulta 35,52 anni (±4,70); il 27,65% presenta taglio cesareo, 61,04% parto vaginale spontaneo e 11,32% operativo; con partoanalgesia nel 10,39% dei casi, episiotomia nel 41,19%, e lesioni vaginoperineali nel 14,10% I grado, 11,13% II e 0,93% III-IV. Il 47,60% delle donne era già stata sottoposta a chirurgia addominopelvica, 32,84% laparotomica/-scopica, 7,05% isteroscopica, 5,01% perineale. La prevalenza di patologie autoimmuni croniche risulta 78,48%, allergie 7,79%, patologie reumatiche 1,30%, endocrinopatie autoimmuni 71,8%. Il 26,53% delle donne riferisce sintomatologia pelviperineale dolorosa, 2,23% precedente al parto, 12,43% dolore pelvico generalizzato, 4,27% dolore vescicale, 2,6% vulvodinia, 17,07% dispareunia. Il CPP risulta influenzato da lesioni vaginoperineali di III-IV grado, precedente chirurgica addominopelvica, incontinenza urinaria cronica o di nuova insorgenza, parto operativo, CPP precedente al parto e patologie reumatiche croniche. Questi ultimi tre risultano fattori predittivi pre- il CPP anche in analisi multivariata (AUC 58,10%).
Conclusioni. Il parto può scatenare il CPP in donne predisposte, affette da patologie autoimmuni croniche.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

lorenzadriul@hotmail.com