Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2011 February;63(1) > Minerva Ginecologica 2011 February;63(1):11-18

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2011 February;63(1):11-18

Copyright © 2011 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Studio clinico controllato sull’efficacia clinica degli isoflavoni più lattobacilli associati o no a un ansiolitico naturale in menopausa

Agosta C. 1, Atlante M. 2, Benvenuti C. 3,

1 Casa di Cura San Clemente, Mantova, Italy; 2 Menopause Outpatient Department, “Regina Apostolorum” Hospital, Albano Laziale, Rome, Italy; 3 Medical Department, Rottapharm Madaus Monza, Italy


PDF  


Obiettivo. Obiettivo di questo studio è stato quello di valutare l’attività dell’estratto di magnolia aggiunto a isoflavoni+lattobacilli nelle donne in menopausa con tipici sintomi menopausali e concomitanti sintomi psicoaffettivi e/o disturbi del sonno di gravità tale da non richiedere una terapia psicofarmacologica.
Metodi. Allo studio policentrico, controllato, per gruppi paralleli, hanno partecipato donne in menopausa che sono state assegnate in base alla lista di randomizzazione a E (isoflavoni 60mg + Lactobacillus sporogenes + calcio e vitamina D3 - Estromineral, Rottapharm|Madaus) o ES (estratto di magnolia + E - Estromineral serena) alla posologia di 1 compressa la sera per 12 settimane.
Risultati. In 91 centri ginecologici sono state trattate 634 donne, 300 con E e 334 con ES, con età media di 53,1 anni e Indice di Massa Corporea (Body Mass Index, BMI) di 25,2 kg/m2, di cui il 28% con uso in passato di HRT e il 3.3% con carcinoma mammario pregresso. Entrambi i trattamenti hanno significativamente ridotto rispetto al basale i sintomi dopo 4, 8 e 12 settimane. E ed ES hanno mostrato una efficacia simile su vampate, sudorazioni notturne con risveglio, palpitazioni e secchezza vaginale. ES è risultato più attivo su insonnia, irritabilità, ansia, umore depresso, astenia e calo della libido. Il benessere a fine trattamento e il giudizio finale del medico erano positivi in più del 70% dei casi in entrambi i trattamenti. Gli eventi indesiderati in correlazione possibile, probabile o certa sono stati 1% con E (metrorragia, crampi e stipsi) e 1,2% con ES (epigastralgia, perdita ematica, stipsi e tensione mammaria).
Conclusioni. Gli isoflavoni sono efficaci nel migliorare la sintomatologia classica della menopausa. L’attività clinica dell’estratto di magnolia era evidente sui sintomi concomitanti di pertinenza psicocomportamentale, in particolare ansia, irritabilità e insonnia. L’uso di ES nelle blande alterazioni psichiche che caratterizzano il climaterio evita l’esposizione ai noti rischi di dipendenza, legati alla sospensione degli psicofarmaci.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

claudio.benvenuti@rottapharm.com