Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2010 December;62(6) > Minerva Ginecologica 2010 December;62(6):551-8

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2010 December;62(6):551-8

Copyright © 2010 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Italiano

La gravidanza nelle pazienti con lupus: nostra esperienza

Giancotti A., Spagnuolo A., D’Ambrosio V., Pasquali G., Muto B., De Gado F.

Dipartimento di Ginecologia ed Ostetricia, Policlinico Umberto I, Università degli Studi “La Sapienza”, Roma


PDF  


Obiettivo. Il lupus eritematoso sistemico (LES) è la più comune malattia autoimmune associata alla gravidanza. Lo scopo di questo studio è stato quello di valutare il management e l’outcome della gravidanza complicata da LES.
Metodi. Venti gestanti affette da LES sono state seguite presso il Centro Diagnosi Prenatale dell’Università Sapienza di Roma da gennaio 2007 a luglio 2009. La gravidanza è stata monitorata dalla diagnosi fino al parto con almeno una visita mensile. Ad ogni controllo sono stati registrati gli esami ematochimici generali. È stata eseguita un’ecografia per valutare la crescita fetale. Dalla 26ª settimana di gestazione una stima del peso fetale è stata effettuata secondo lo standard di Lubchenco. Il peso dei neonati è stato registrato alla nascita.
Risultati. L’età media delle pazienti era di 32,9 anni. Ci sono stati 18 nati vivi (90%) e 2 aborti spontanei. Il 50% delle gravidanze si è concluso con un parto pretermine. Il 20% delle pazienti ha mostrato segni di riattivazione della malattia. Il 15% ha sviluppato ipertensione gestazionale. Sono stati registrati un alto tasso di nati piccoli per l’età gestazionale e 2 casi di ritardo di crescita intrauterino. La valutazione ecografica eseguita a 28-30 settimane mostrava un peso normale (≥50th centile) nell’83% dei feti. Solo il 45 % dei neonati aveva un peso ≥50th percentile. Il peso medio registrato alla nascita è stato di 2700 grammi.
Conclusioni. L’outcome della gravidanza può essere migliorato da un attento monitoraggio ostetrico ed ecografico e da un approccio multidisciplinare.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

antonellagiancotti@virgilio.it