Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2010 August;62(4) > Minerva Ginecologica 2010 August;62(4):287-92

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 2010 August;62(4):287-92

lingua: Italiano

Trattamento dei disturbi trofici e irritativi vulvovaginali con un lipogel anidro e suo effetto complementare alla terapia estrogenica per via vaginale: nuovi approfondimenti

Del Pup L.

Oncologia Ginecologica, Istituto Nazionale Tumori, Centro di Riferimento Oncologico. Aviano, Pordenone, Italia


PDF  


Le sensazioni di prurito e secchezza vulvovaginale a volte sono difficili da trattare e frustranti sia per la paziente sia per il medico. Se la causa è la Candida vi sono terapie antimicotiche efficaci, ma spesso il prurito è dovuto a fattori allergico-irritativi aspecifici e difficili da individuare. In questi casi alle pazienti viene consigliato di limitare i fattori irritativi locali, ma le pazienti non sempre seguono questi consigli, che spesso si rivelano insufficienti. Oltre ai consigli comportamentali, sarebbe utile anche un supporto terapeutico. Infatti, vengono spesso prescritti trattamenti locali sintomatici che però, pur formulati per applicazione sulla cute vulvovaginale, non intervengo direttamente sulle molteplici cause alla base della sintomatologia irritativa vulvovaginale. Se vi è carenza estrogenica il miglior approccio è il trattamento con estrogeno topico, che però molto spesso non riesce a intervenire efficacemente sui disturbi vulvari. Spesso emerge quindi l’esigenza di scegliere un prodotto complementare da applicare sulla vulva che dia sollievo a prurito, bruciore, eritema, secchezza: su questi sintomi si è voluto valutare l’effetto di un lipogel anidro innovativo a base di vitamina E e acidi boswellici. I risultati di questi studio, condotto su pazienti di età compresa tra 34 e 58 anni, confermano l’attività del lipogel sui sintomi irritativi vulvovaginali. In caso di sintomatologia correlata alla menopausa, il lipogel costituisce un utile complemento sinergico al trattamento ormonale topico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail