Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2010 Aprile;62(2) > Minerva Ginecologica 2010 Aprile;62(2):129-36

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  PROBLEMI CARDIOLOGICI IN GRAVIDANZA


Minerva Ginecologica 2010 Aprile;62(2):129-36

lingua: Inglese

Cardiomiopatia peripartum

Ramaraj R.

Department of Internal Medicine, University of Arizona, Tucson, AZ, USA


PDF  


La cardiomiopatia peripartum (PPCM) è una condizione pericolosa per la vita, la cui causa è tuttora sconosciuta e che si instaura in donne precedentemente sane durante il periodo peripartum. Essa è caratterizzata da disfunzione del ventricolo sinistro e da sintomi dell’insufficienza cardiaca che si instaura tra l’ultimo trimestre della gravidanza e i primi cinque mesi del periodo postpartum. Recenti dati dimostrano che il tasso di mortalità negli Stati Uniti a causa della PPCM è molto inferiore a quanto precedentemente riportato e che i tassi di recupero della funzione sistolica del ventricolo sinistro (VS) sono attualmente >50%. Questa revisione identifica le possibili cause di PPCM e le modalità per riconoscere e trattare queste pazienti. Le pazienti affette da PPCM spesso si presentano con insufficienza cardiaca e, pertanto, il trattamento standard per lo scompenso cardiaco è raccomandato. In base al recupero della funzione ventricolare, le successive gravidanze comportano un maggior rischio di recidiva della PPCM.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail