Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2009 December;61(6) > Minerva Ginecologica 2009 December;61(6):491-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  MENOPAUSA


Minerva Ginecologica 2009 December;61(6):491-7

Copyright © 2009 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Androgeni e menopausa

Shulman L. P. 1, 2

1 Cancer Genetics Program, Division of Genetics, Feinberg School of Medicine of Northwestern University, Chicago, IL, USA 2 University of Illinois at Chicago, College of Pharmacy, Chicago, IL, USA


PDF  


La cessazione della steroidogenesi sessuale ovarica, o per asportazione chirurgica, o in seguito a certe terapie mediche o per il graduale esaurimento della funzionalità ovarica, provoca la menopausa, con tutte le modificazioni fisiologiche, fisiche e di stile di vita ad essa collegate. La modificazione ormonale della menopausa è più comunemente associata al declino dei livelli di estrogeni. Tuttavia, la senescenza ovarica comporta anche un declino dei livelli degli androgeni. Infatti, è la perdita dei livelli fisiologici di estrogeni e di androgeni che provoca i vari segni e sintomi della menopausa, comprendenti tra gli altri i sintomi vasomotori, la perdita di densità minerale ossea, la diminuzione della libido, le alterazioni del tono dell’umore, dell’energia e la perdita dei capelli Questo lavoro presenta una review sul ruolo degli androgeni nella menopausa e valuta le potenziali terapie androgeniche per la gestione della menopausa.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail

lps5@cornell.edu