Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2008 October;60(5) > Minerva Ginecologica 2008 October;60(5):389-98

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 2008 October;60(5):389-98

lingua: Inglese

La sindrome HELLP e patologia infiammatoria della placenta

Landi B., Tranquilli A. L.

Maternal and Children Science Institute, Marche University, Ancona, Italy


PDF  


La sindrome HELLP, acronimo inglese per emolisi (H), rialzo degli enzimi epatici (EL) e ridotta conta piastrinica (LP), è un disordine multisistemico che complica la gravidanza ed è considerata una variante severa dei disordini ipertensivi della gravidanza, con mortalità e morbilità materna e perinatale. La patogenesi della sindrome HELLP non è stata completamente chiarita e l’approccio ostetrico con l’induzione del parto rimane ancora l’unica specifica terapia. È noto che la placenta e l’incompleta invasione trofoblastica delle arterie spirali abbiano un ruolo centrale, ma specialmente nella pre-eclampsia severa e nella sindrome HELLP si hanno una attivazione e un danno sistemico endoteliale. In questa review enfatizziamo l’ipotesi infiammatoria e il ruolo delle citochine infiammatorie derivanti dalla placenta nella pre-eclampsia e nella sindrome HELLP, anche alla luce dei nostri recenti studi molecolari sul pattern citochinico.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail