Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2008 October;60(5) > Minerva Ginecologica 2008 October;60(5):377-82

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2008 October;60(5):377-82

lingua: Italiano

Flussimetria Doppler delle arterie uterine in due gravidanze successive

Driul L., Londero A., Padadakis C., Della Martina M., Rinuncini D., Citossi A., Calcagno A., Marchesoni D.

Clinica di Ostetricia e Ginecologica, Azienda Ospedaliera Universitaria di Udine Udine, Italia


PDF  


Obiettivo. La pre-eclampsia e il ritardo di crescita intrauterino (intrauterine growth restriction, IUGR) sono le cause più comuni di mortalità e morbilità perinatale. Scopo di questo studio era di valutare l’efficacia della flussimetria Doppler delle arterie uterine in due gravidanze successive, in una popolazione a basso rischio, per predire l’incidenza della pre-eclampsia e dell’IUGR a qualsiasi età gestazionale.
Metodi. Le pazienti sono state suddivise in due gruppi: il gruppo A (nove pazienti) con notch positivo alla settimana gestazionale 20 e 24 in entrambe le gravidanze; il gruppo B (cinque pazienti) con notch bilaterale positivo solo nella seconda gravidanza.
Risultati. Nella seconda gravidanza il tasso di IUGR è stato dell’11,1% nel gruppo A e del 60% nel gruppo B (P=0,0949). Durante la prima gravidanza è stato osservato un tasso di IUGR del 44% nel gruppo A e dello 0% nel gruppo B (P=0,2208).
Conclusioni. Non si è riscontrato un rischio maggiore di gravidanze IUGR in pazienti con ricorrenza di anomalie della flussimetria Doppler delle arterie uterine in gravidanze successive.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail