Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2008 Febbraio;60(1) > Minerva Ginecologica 2008 Febbraio;60(1):23-7

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2008 Febbraio;60(1):23-7

lingua: Inglese

Intervallo di tempo tra incisione cutanea e nascita durante il parto cesareo

Fontanarosa M., Fontanarosa N.

Department of Gynecology, Perinatology and Human Reproduction, University of Florence, Florence, Italy


PDF  


Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è stato quello di valutare l’effetto della variazione dell’intervallo di tempo tra incisione e parto sul benessere neonatale durante il cesareo.
Metodi. In questo studio prospettico, 71 donne gravide, emodinamicamente stabili senza gravi comorbidità, sono state sottoposte a parto cesareo antepartum; quali indicatori del benessere neonatale sono stati presi in considerazione lo stato acido-base, la pressione parziale in ossigeno dell’arteria ombelicale e il punteggio di Apgar. Presso la Clinica Universitaria di Firenze sono stati valutati, per ogni neonato, l’emogasanalisi del sangue funicolare, il punteggio di Apgar, l’intervallo di tempo tra l’incisione e il parto e l’intervallo tra l’isterotomia e l’estrazione del feto relativamente a 71 parti cesarei.
Risultati. Nessuna variazione dell’intervallo di tempo tra incisione cutanea e parto e nessuna variazione dell’intervallo di tempo tra isterotomia ed estrazione del feto si associa ad un’alterazione degli indicatori di benessere neonatale.
Conclusioni. Nel parto cesareo un maggior intervallo di tempo tra incisione cutanea e parto non compromette l’equilibrio acido-base neonatale. Simil-mente, un maggiore intervallo di tempo tra isterotomia ed estrazione del feto non si associa ad un’alterazione degli indicatori di benessere neonatale. Questi dati dovrebbero fornire maggiore tranquillità al chirurgo e dovrebbero essere di aiuto nella prevenzione di parte delle complicanze iatrogene associate al parto cesareo.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail