Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2007 Dicembre;59(6) > Minerva Ginecologica 2007 Dicembre;59(6):579-83

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4784

Online ISSN 1827-1650

 

Minerva Ginecologica 2007 Dicembre;59(6):579-83

 ARTICOLI ORIGINALI

Correlazione tra sieropositività per Helicobacter pylori e Hyperemesis gravidarum con l’utilizzo di un questionario

Hatziveis K. 1, Tourlakis D. 2, Hountis P. 3, Roumpeas C. 4, Katsara K. C. 5, Tsichlis I. 4, Georgiopoulos A. 1

1 Depatrment of Obsetrics and Gynecology, General Hospital of Kalamata, Greece
2 Depatrment of Obsetrics and Gynecology, General hospital Agios Antreas of Patras, Greece
3 Depatrment of Surgery, Naval hospital of Athens, Greece
4 Laboratory of Microbiology and Biochemistry, General hospital of Kalamata, Greece
5 Technical Educational Institute of Kalamata Greece

Obiettivo. L’obiettivo di questo studio è stato quello di valutare la correlazione tra l’infezione da Helicobacter pilori (HP) e l’Hyperemesis gravidarum (HG) utilizzando un questionario.
Metodi. Tra l’ottobre 2004 e il gennaio 2006 sono state arruolate 25 donne gravide con HG e 85 donne gravide asintomatiche con età simile (14-40 anni). Per stabilire la sieropositività sono state testate le immunoglobuline G (IgG) sieriche anti-HP. Nel presente studio è stato utilizzato un questionario con variabili multiple (nome, età, parità, numero di episodi di vomito giornalieri, ecc.). I risultati sono stati analizzati utilizzando il test del χ2 e il test-U Mann Whitney.
Risultati. La prevalenza dell’infezione da HP è stata del 56% (14 su 25) tra le pazienti con HG e del 48,2% (41 su 85) tra i soggetti di controllo (P>0,05, χ2 test). Nello stesso studio la sieropositività per HP non ha correlato con l’età delle donne (50%, 55 su 110 erano HP positive, P>0,05 χ2 test) ma vi è stata un’associazione significativa tra il numero di parti e la sieropositività HP [primigravida (+) 34,2% versus 65,8%, multigravida (+) 6,1% versus 38,9%, P<0,05 χ2 test]. La presenza di problemi gastrointestinali nelle donne testate e nei loro mariti non ha correlato con la sieropositività per HP (38,1% di positività per HP e disturbi gastrointestinali nella donna, nel marito o in entrambi versus 61,8% di positività senza problemi in entrambi, P>0,05, test-U Mann Whitney). Infine non è emersa alcuna correlazione tra il numero di episodi di vomito giornalieri e la sieropositività per HP (48,2% con HP [+] e 0-3 episodi di vomito giornalieri versus 56% con HP [+] e 4-8 episodi di vomito giornalieri, P>0,05 χ2).
Conclusioni. I dati non hanno evidenziato alcuna correlazione tra sieropositività HP e HG, numero di episodi di vomito giornalieri, presenza di problemi gastrointestinali, ma solo con la parità.

lingua: Inglese


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina