Ricerca avanzata

Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2007 Agosto;59(4) > Minerva Ginecologica 2007 Agosto;59(4):441-9

FASCICOLI E ARTICOLI   I PIÙ LETTI   eTOC

ULTIMO FASCICOLOMINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia

Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index

Periodicità: Bimestrale

ISSN 0026-4784

Online ISSN 1827-1650

 

Minerva Ginecologica 2007 Agosto;59(4):441-9

 REVIEW

Linee Guida in materia di P.M.A.: risvolti giuridici e profili di responsabilità professionale

Molinelli A., Motroni Gherardi S. M., Picchioni D. M., Ventura F.

Dipartimento di Medicina Legale, del Lavoro Psicologia Medica e Criminologia, Sezione di Medicina Legale, Università di Genova, Genova, Italia

Gli autori evidenziano le problematiche giuridiche e medico-legali derivanti dalla recente legge 19 febbraio 2004, n. 40, “Norme in materia di procreazione medicalmente assistita”. In particolare vengono sottolineati i punti di contrasto tra le disposizioni della legge 40/2004 e quelle della legge 194/1978 sulle norme in tema di interruzione volontaria di gravidanza, ed analizzate le linee guida sulle procedure e sulle tecniche di procreazione medicalmente assistita, emanate dal Ministero della Salute con D.M. 21 luglio 2004. Oltre alle linee guida, anche i richiami giuridici e giurisprudenziali di alcune sentenze delle varie corti di merito portano alcune riflessioni anche in tema di consenso e di responsabilità professionale. In particolare è possibile ravvisare profili di responsabilità prendendo in esame i diversi momenti dell’atto medico, dal colloquio iniziale con la coppia alla messa in opera della tecniche di fecondazione artificiale.

lingua: Italiano


FULL TEXT  ESTRATTI

inizio pagina