Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2007 February;59(1) > Minerva Ginecologica 2007 February;59(1):19-25

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

ARTICOLI ORIGINALI  


Minerva Ginecologica 2007 February;59(1):19-25

lingua: Inglese, Italiano

Il trattamento laparoscopico della endometriosi vescicale. Analisi retrospettiva di 21 casi

Salvatores M., Landi S., Ceccaroni M., Fiaccavento A., Zaccoletti R., Barbieri F., Minelli L.

Obstetrics Gynecology Unit, Sacro Cuore Don Calabria Hospital, Negrar Verona, Italy


PDF  


Obiettivo. L’endometriosi consiste nella presenza di tessuto endometriale, comprendente ghiandole endometriali e stroma, in sede ectopica, al di fuori della cavità uterina. L’incidenza della malattia endometriosica nella popolazione generale è poco conosciuta; le differenti casistiche, infatti, indicano una prevalenza oscillante tra l’1% e il 50%. È, invece, comunemente considerata dell’1% l’incidenza della localizzazione endometriosica vescicale. Lo scopo del nostro studio è stato valutare l’efficacia della stadiazione preoperatoria e l’efficacia del trattamento chirurgico globale laparoscopico.
Metodi. Sono state incluse nello studio 21 pazienti da noi operate laparoscopicamente per endometriosi; nel 60% dei casi è stato associato anche un tempo chirurgico di riduzione dell’endometriosi del tratto digerente. Il cut-off utilizzato è stato la presenza di un nodulo vescicale di almeno 10 mm. Per tutte le pazienti è stata eseguita una completa valutazione preoperatoria e postoperatoria a distanza.
Risultati. Le indagini preoperatorie, in particolar modo l’ecografia addominale, avevano predetto l’invasione della parete vescicale da parte dell’endometriosi solo nel 38% dei casi e la sintomatologia specifica urinaria era presente solamente nel 61,9% dei casi. Il follow-up ha indicato l’estrema efficacia del trattamento chirurgico laparoscopico sia sul controllo del dolore che sulla qualità di vita delle pazienti.
Conclusioni. Il trattamento dell’endometriosi severa è, quindi, possibile ed efficace laparoscopicamente, anche nei casi in cui sia presente un nodulo vescicale di grosse dimensioni, non diagnosticato preoperatoriamente per mancanza di sintomatologia specifica.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail