Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2006 December;58(6) > Minerva Ginecologica 2006 December;58(6):489-97

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 2006 December;58(6):489-97

lingua: Italiano

L’induzione della crescita follicolare nelle donne con anovulazione

La Marca A., Bertucci E., Giulini S., Tirelli A., Malavasi B., Volpe A.

Sezione di Ginecologia e Ostetricia Dipartimento Materno Infantile Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Modena


PDF  


L’induzione dell’ovulazione ha la finalità di ripristinare la crescita follicolare e, quindi, l’ovulazione nelle donne affette da infertilità anovulatoria. Nelle pazienti affette da anovulatorietà con sindrome dell’ovaio policistico (polycystic ovary syndrome, PCOS) il trattamento di prima scelta è il clomifene citrato. Per le pazienti clomifene resistenti, il trattamento di seconda scelta prevede l’utilizzo delle gonadotropine. Attualmente anche gli insulino-sensibilizzanti sono stati proposti nel trattamento della PCOS al fine di ripristinare la normale ciclicità mestruale. Inoltre, alcuni Autori hanno proposto la possibilità di ricorrere, in casi selezionati, al drilling ovarico laparoscopico.
Nelle pazienti affette da anovulatorietà dovuta a ipogonadismo ipogonadotropo, il trattamento consiste essenzialmente nella terapia sostitutiva con gonadotropine oppure nell’infusione pulsatile del GnRH.
Nell’induzione dell’ovulazione, l’attenzione del clinico deve essere rivolta sul possibile ripristino della normale funzione ovarica. Qualora sia, invece, necessario il ricorso a trattamenti farmacologici, è necessario sottolineare l’esigenza di indurre, per quanto possibile, la crescita monofollicolare, così da limitare il rischio di gravidanze plurime.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail