Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2006 February;58(1) > Minerva Ginecologica 2006 February;58(1):55-67

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

REVIEW  


Minerva Ginecologica 2006 February;58(1):55-67

lingua: Italiano

La sindrome dell’ovaio policistico: dalla patogenesi alla terapia

Vicino M., Loizzi V., Scardigno D., Selvaggi L.

Dipartimento di Scienze Chirurgiche Generali e Specialistiche, Sezione di Ginecologia e Ostetricia, Università degli Studi di Bari, Bari, Italia


PDF  


La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) rappresenta ancora oggi un enigma, che vede il coinvolgimento di ginecologi, endocrinologi, dermatologi, pediatri e cardiologi. Vi è una elevata varietà di sintomi clinici, endocrini e metabolici associati alla sindrome, quali l’iperinsulinemia, i disturbi dell’ovulazione, l’acne, l’irsutismo, l’obesità e l’aumentata incidenza di disordini cardiovascolari, tanto che la PCOS viene considerata da alcuni come una sindrome endocrina e da altri come una sindrome metabolica. Oggetto della seguente presentazione è stato quello di riassumere i principali aspetti della sindrome, dalla sua patogenesi alla terapia.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail