Home > Riviste > Minerva Ginecologica > Fascicoli precedenti > Minerva Ginecologica 2004 December;56(6) > Minerva Ginecologica 2004 December;56(6):515-28

ULTIMO FASCICOLO
 

ARTICLE TOOLS

Estratti

MINERVA GINECOLOGICA

Rivista di Ostetricia e Ginecologia


Indexed/Abstracted in: EMBASE, PubMed/MEDLINE, Scopus, Emerging Sources Citation Index


eTOC

 

  OVARIAN CANCER


Minerva Ginecologica 2004 December;56(6):515-28

Copyright © 2004 EDIZIONI MINERVA MEDICA

lingua: Inglese

Current approaches in ovarian cancer vaccines

Reinartz S., Wagner U.


PDF  


Buona parte delle attuali starategie terapeutiche contro il carcinoma ovarico in stadio avanzato è diretta verso il prolungamento della durata tra il trattamento primario e la remissione. L'immunoterapia è considerata un'opzione terapeutica promettente ai fini del consolidamento della risposta iniziale al trattamento. È, infatti, possibile indurre una risposta immunitaria diretta contro il carcinoma ovarico attraverso diversi approcci immunoterapeutici, compresi i vaccini con anticorpi, peptidi e cellule dendritiche. Questa review presenta una rassegna dei recenti studi clinici che utilizzano diversi concetti di immunoterapia per il trattamento del carcinoma ovarico. Verranno discusse le possibili cause per il limitato successo clinico dell'immunoterapia, insieme agli sviluppi futuri finalizzati al miglioramento dell'efficacia delle attuali strategie di intervento immuno-mediato, come ad esempio i vaccini diretti contro un ampio spettro di strutture antigeniche di derivazione tumorale oppure mirati all'attivazione di varie funzioni immunologiche dell'ospite.

inizio pagina

Publication History

Per citare questo articolo

Corresponding author e-mail